RISERVA NATURALE

Oasi WWF

Le Bine è stata una delle prime Oasi del WWF Italia, nasce infatti negli anni ‘70 del secolo scorso per tutelare la zona umida originatasi nel 18° secolo. Negli anni, grazie alla presenza del WWF, dei numerosi volontari, alla collaborazione con la proprietà (Le Bine è interamente di proprietà privata), e con il Parco Oglio Sud, l’area, ormai diventata riserva naturale regionale, ha cambiato notevolmente aspetto, assumendo quello attuale, caratterizzato da nuove zone umide, ampie fasce riforestate e una cascina interamente ristrutturata.

Accesso alla riserva naturale

Le Bine è aperta tutto l'anno e l'ingresso è gratuito! Chiediamo solo di entrare a piedi (o in bici, ma andando piano... non è un percorso di gara) e di utilizzare la strada bianca che dall'ingresso conduce alla cascina, e poi da lì all'argine maestro. Dove trovate sentieri chiusi, per cortesia, non entrate. In cascina ci sono tavoli e panche per consumare la vostra merenda, i servizi igienici, una piccola area giochi per bimbi ed i nostri animali (asini, galline, tartarughe, cani...). Le visite guidate sono disponibili per gruppi. Per qualsiasi informazione è disponibile il modulo nella sezione contatti

Come arrivare a Le Bine

Ci troviamo circa a metà strada fra Mantova, Cremona, Parma e Brescia lungo il fiume Oglio ed in particolare tra Calvatone ed Acquanegra sul Chiese. Se usate il navigatore NON IMPOSTATELO SU "Le Bine"! Vi manda fuori strada..... Cercate la strada più comoda per voi, indicando Calvatone o Acquanegra sul Chiese.

PER LE SCUOLE

FATTORIA DI SCOPERTA!

Natura, biodiversità e scienza sono il tema principale delle nostre attività, impostate in maniera differente a seconda delle diverse fasce d’età. Per il nido, la scuola d’infanzia ed il primo ciclo della scuola primaria viene privilegiato l’aspetto ludico e fantastico; per il secondo ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado i contenuti delle attività si arricchiscono di stimoli e contenuti scientifici, legando al meglio pratica e teoria per osservare con nuovi occhi l’ambiente naturale.

AGRITURISMO

Alla scoperta del Parco Oglio sud. Sotto le stelle!

Alla scoperta del cielo estivo, tra mito e scienza, perchè da sempre stelle e pianeti hanno incuriosito e affascinato l'uomo.

Leggi tutto

Visita guidata e possibilità di pranzo sabato 18 luglio

All'interno del programma estivo del Parco Oglio Sud domenica 5 luglio sarà possibile effettuare una visita guidata nella Riserva naturale Le Bine. L'uscita è gratuita ma a numero chiuso (Max 15 persone) su prenotazione. Possibilità di fermarsi a pranzo in cascina.

Leggi tutto

Cosa è aperto a Le Bine?

Per ora (e temiamo ancora per un bel po') Le Bine è aperta solo per fare delle passeggiate libere e gratuite, lungo il sentiero principale che dalla strada tra Calvatone ed Acquanegra sul Chiese (nei pressi del ponte sul fiume Oglio) porta all'argine maestro.

Leggi tutto

Manuale per vivere felici. Naturalmentecinema 2019

Manuale per vivere felici: video ideato e girato a Le Bine durante la vacanza WWF "Naturalmentecinema 2019"

Leggi tutto

Trappole fotografiche

Le ultima catture delle nostre trappole fotografiche a marzo 2020

Leggi tutto

I nostri servizi

IN QUESTO PERIODO (ESTATE 2020) SIAMO APERTI SOLO PER PASSEGGIATE (CHE SONO LIBERE E GRATUITE) E PER LA VENDITA DEL MIELE. GLI ALTRI SERVIZI SONO SOSPESI Le Bine è una fattoria didattica ed una riserva naturale, dove svolgiamo attività didattiche e visite guidate per gruppi scolastici e non, tutto questo su prenotazione. Abbiamo anche 24 posti letto in camerate con servizi in comune: una sistemazione perfetta per gruppi scolastici, cicloturisti o gruppi abituati ad ostelli o rifugi.

Leggi tutto

Come visitare Le Bine

L'ingresso a Le Bine è aperto tutto l'anno ed è gratuito. Se venite in auto dovete lasciarla all'ingresso della riserva nel piccolo parcheggio del ristorante "La zanzarina d'oro" e poi entrare a piedi. Chiediamo solo di entrare avendo rispetto di quello che si trova (animali, strutture...), di non lasciare il sentiero principale, di lasciare pulito e di tenere presente che si tratta di un posto privato, il cui mantenimento è effettuato con fondi propri, ma aperto al pubblico, che potreste trovare lungo i sentieri bambini, turisti, animali selvatici o domestici.

Leggi tutto

NEWS IN EVIDENZA

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!